Il suo progetto per la ricostruzione di New orleas distrutto dall’uragano Katrina nel 2005

Brad Pitt si è impegnato con la sua fondazione Make it Right dopo il 2005 per la ricostruzione di New orleans dopo la distruzione dell’uragano katrina. Le case sono progettate e costruite in modo sostenibile, con specifici requisiti: il costo inferiore ai 150.000 dollari, le misure e la superficie d’ingombro ( i progetti non dovevano superare i 12 metri di larghezza ), la sopraelevazione delle abitazioni e la predisposizione di vie di fuga attraverso i tetti.
Ovviamente tutte le costruzioni oltre ad essere state realizzate con materiali a impatto zero, hanno riscaldamento geotermico ed elettricità prodotta con pannelli solari.
Sono stati coinvolti 14 studi di architettura scelti dall’attore. il progetto è stato documentato in un libro “Architecture in Times of Need: Make It Right”, che contiente foto e documenti, oltre alla prefazione scritta da Brad pitt in cui spiega le motivazioni che lo hanno spinto a questo gesto.

Ultimo progetto portato avanti da Make It Right è una casa galleggiante progettata da Morphosis con l’aiuto degli studenti dell’Università della California, destinata a resitere a tempeste e inondazioni La casa galleggiante di Morphosis ha una struttura che simula il funzionamento di una zattera ed è in grado di alzarsi fino a 3,7 metri in caso di inondazioni. Certo, i proprietari dovrebbero comunque abbandonare la casa durante l’emergenza, ma potrebbero tornare ad abitarla immediatamente dopo.